Dopo una doppia laurea in lettere e scienze politiche, Louise Migné si è specializzata in politiche e gestione culturale in Europa. Ha avuto diverse esperienze di diplomazia culturale in Francia e all’estero (Marocco, Albania) prima di stabilirsi a Marsiglia e scegliere di mettere le sue competenze al servizio di progetti che risuonano con le sue convinzioni e sensibilità artistiche. Da diversi anni accompagna lo sviluppo di progetti musicali nel Sud della Francia (Compagnie Baltazar Montanaro, Coopérative Grand Bonheur, Sonica Vibes, Compagnie Rassegna) e si occupa di amministrazione, produzione e distribuzione.

Nel 2021 ha co-fondato l’associazione Cultures Vivaces, a Forcalquier (04), ed è l’iniziatrice del festival “Jusqu’au vallon”, un evento culturale e scientifico legato ai temi dell’agroecologia.