Curmaia! Polifonie contadine lungo la penisola italiana

×

Messaggio di errore

  • Notice: Trying to get property 'html' of non-object in soundcloudfield_field_formatter_view() (linea 355 di /var/www/apa/alekosnetshare/d7/bulkington.alekos.net/sites/all/modules/soundcloudfield/soundcloudfield.module).
  • Notice: Trying to get property 'html' of non-object in soundcloudfield_field_formatter_view() (linea 356 di /var/www/apa/alekosnetshare/d7/bulkington.alekos.net/sites/all/modules/soundcloudfield/soundcloudfield.module).

Curmàia curmàia curmàia siùr padrón
sa 's fa nò la curmàia 'gh taiùmma 'l púsè bón…

Curmaia, curmaia, curmaia signor padrone
se non si fa la curmaia vi tagliamo la parte migliore...

 

Quaranta giorni, i piedi nell'acqua, a sradicare le piante infestanti 12 ore al giorno. Era il lavoro della monda, che per decenni attirò migliaia di lavoratrici nella pianura del Po.
L'ultima sera le mondine si riunivano per la Curmaia, una grande festa con cibo, vino e danze che per convenzione il padrone era tenuto a offrire.

Il trio Curmaia riprende i canti che riempivano le campagne, scandendo lotte e stagioni: quelli delle mondine, ma anche i discanti della mietitura in centro italia, i lamenti degli emigranti, i canti dei rituali sacri e profani. Tere voci che si incotrano e si scontrano intorno al piacere ancestrale e vivo della polivocalità

Audrey Peinado – canto e percussioni
Laila Sage – canto
Lorenzo Valera – canto, chitarra, fisarmonica

contacts: curmaia@autistici.org

FB Curmaia